Venerdì, 24 Gennaio 2020

Monopattini elettrici: facciamo chiarezza sulla nuova legge

Sembra sia giunta la parola fine sulla confusione normativa che riguardava il settore dei monopattini elettrici.

Con l'introduzione della nuova normativa questi mezzi sono stati quasi equiparati alle biciclette. Vista la natura del monopattino dotato di motore, ci sono delle limitazioni in più da seguire.

Le regole da seguire con i monopattini elettrici sono:
- Non c'è l'obbligo di patente (nemmeno per i minori);
- Possono circolare in tutte le città;
- Si può condurre nelle piste ciclabili e nelle zone 30 km/h;
- La velocità non deve superare i 20 km/h;
- La potenza del motore deve essere massimo di 500W;
- Si può parcheggiare negli spazi riservati a moto e bici;
- Obbligo del sistema frenante e del campanello;
- Nelle ore di buio è obbligatorio il giubbetto catarinfrangente e l'illuminazione anteriore e posteriore;
- Non c'è obbligo di assicurazione.

Anche se dal punto di vista assicurativo non è previsto nessun obbligo, da esperti del settore consigliamo comunque di stipulare una polizza, che valga sia che si usi il monopattino che la bicicletta.

Tutelare il vostro patrimonio è il nostro lavoro e il nostro impegno. Con questi mezzi si possono involontariamente provocare danni consistenti a terzi; consigliamo una polizza che copra la responsabilità civile del nucleo familiare con massimale adeguato.

Se ti va chiamaci, scrivici una mail o, meglio ancora, passa da noi in AssiAdriatica: potremo indicarti quali sono gli strumenti migliori per tutelare il tuo patrimonio.

Saremo inoltre a disposizione per chiarire ogni tuo dubbio!