Assicurazione animali domestici Assicurazione animali domestici
Lunedì, 22 Giugno 2020

Assicurazione animali domestici, tuteliamo i nostri amici

Quando si parla di assicurazione animali domestici, ci si riferisce ad una forma di protezione per gli amici a quattro zampe. Oggi questi ultimi sono sempre più importanti e sono sempre più numerose le famiglie italiane che possiedono un cane o un gatto.

Dato che la pandemia provocata dal Coronavirus è ancora in atto e poiché è stato dimostrato che l’uomo può infettare con il Covid-19 gli animali domestici, ma a quanto pare non viceversa (fonte Ministrero della Salute e OMS), è meglio proteggerli con un’opportuna polizza animali. Oggi esistono differenti tipologie di assicurazioni per animali e una tra quelle più convenienti è rappresentata dalla rc animali domestici che permette di avere un’assistenza veterinaria disponibile 24 ore su 24. Questa però non è l’unica caratteristica che possiedono le assicurazioni per gli amici a quattro zampe.


Assicurazione animali domestici: la loro importanza e la protezione

L’assicurazione animali domestici è di fondamentale importanza anche perché ci permette di tutelare questi amici a quattro zampe dal rischio di malattie, in particolare quella da Coronavirus.

Nonostante ci siano state diverse fake news a riguardo, come quella relativa al fatto che cani e gatti potessero infettare l’uomo, in realtà tutte queste sono state velocemente smentite dagli esperti. A quanto pare l’unica situazione che si può verificare è proprio quella contraria: sarebbe l’uomo a poter infettare sia i cani sia i gatti, con il Covid-19.

Tale ipotesi sarebbe stata avanzata dallo studio che i ricercatori hanno effettuato sugli unici casi di animali contagiati dal Coronavirus, i quali avevano tutti dei padroni già infettati. In totale vi sono stati nel mondo 4 animali contagiati: due cani e due gatti. Di questi, 3 sono stati rilevati ad Hong Kong, mentre il quarto, un gatto, nel Belgio. A quanto pare il Covid-19 sarebbe in grado di provocare problemi di respirazione e sintomi influenzali anche per gli amici a quattro zampe, ed è proprio per questo che stipulare una polizza animali domestici potrebbe essere di fondamentale importanza per proteggerli e intervenire in fretta, se presentano sintomi da Coronavirus. Questo però non è l’unico motivo che dovrebbe portare i padroni a realizzarne una.


Assicurazioni animali domestici: perché farla

L’assicurazione animali domestici è importantissima non solo perché può aiutarli a proteggersi dal Covid-19, ma soprattutto anche perché può garantire un’assistenza veterinaria presente 24 ore su 24 oppure può coprire parte delle spese mediche che il proprietario deve fronteggiare. Tutto questo è collegato all’importanza che gli animali domestici assumono per ben 20,3 milioni di famiglie italiane. È questo infatti il dato che è emerso dalle statistiche effettuate nella penisola, che hanno stimato quante persone possiedono almeno un cane o un gatto.

Questi ultimi hanno avuto un ruolo fondamentale soprattutto durante il periodo del lockdown, in cui per circa due mesi gli italiani sono stati costretti a stare in casa per evitare la possibilità di diffondere i contagi.

Proprio la presenza degli animali domestici ha tenuto a compagnia a tante persone sole, che non potevano muoversi per le disposizioni del Governo e che non avevano quindi il permesso per andare a trovare altri parenti, ma non solo. Cani e gatti sono stati, e lo sono ancora, di fondamentale importanza anche perché considerati responsabili del miglioramento dell’umore. Sono diversi infatti gli studi che sono stati svolti in merito, e che hanno dimostrato come le persone che hanno disturbi di ansia, di stress, angoscia oppure che stanno affrontando un periodo difficile, possano migliorare grazie alla presenza di cani e gatti. Prendersi cura di questi ultimi infatti, fare una passeggiata con loro oppure accarezzarli e dimostrare loro l’affetto può essere molto utile per ritrovare anche una certa serenità e quindi far tornare il proprio sorriso.

Dato che gli amici a quattro zampe sono molto importanti, è giusto tutelarli tramite una polizza per animali.


Assicurazione per animali domestici: misure anti-contagio

La prima cosa che si deve fare per proteggere i propri animali dal Coronavirus, consiste nell’adottare le giuste misure di igiene per cercare di evitare di contagiarli. Prima di tutto è possibile utilizzare dei guanti quando si tocca la loro toeletta, oppure sarebbe bene lavarsi le mani prima e dopo averli accarezzati. Per quanto riguarda le dimostrazioni di affetto, come strette affettuose oppure baci, il Governo non ne ha proibito alcuna forma, ma è ovvio che se si è asintomatici e si è risultati positivi al Coronavirus, meglio evitare di toccare il proprio gatto o cane, o si rischia di infettarli.

Altro fattore ideale sarebbe anche lavare le zampe agli animali, se questi ultimi escono da soli e poi rientrano a casa, oppure dopo aver svolto una passeggiata con loro.

Oltre a queste misure, è opportuno proteggerli dal contagio anche stipulando una polizza assicurativa che possa sorvegliare i loro spostamenti, quando si è distanti da loro. Per riuscirci, basterà richiedere un dispositivo tecnologico che possa controllarli durante tutto l’arco delle 24 ore.


Assicurazione animali: la migliore e le sue caratteristiche

La migliore assicurazione animali domestici è quella che permette di utilizzare dei piccoli dispositivi tecnologici da far inserire direttamente al collare del proprio amico a quattro zampe. In questo modo, si potranno controllare in modo semplice tutti gli spostamenti del proprio gatto o cane. Gli elementi informatici permettono infatti di ricevere un avviso che indica la posizione in cui si trova l’animale. In questo modo sarà possibile raggiungerlo in fretta e riportarlo a casa, oppure monitorare che non si avvicini troppo ad altre persone, con il rischio che venga infettato o che si perda.

Assicurazioni del genere tra l’altro possono avere anche altre caratteristiche, come ad esempio quella riguardante cure veterinarie convenzionate. Da aggiungere a tutto ciò anche il fatto di poter utilizzare un servizio veterinario disponibile sempre 24 ore su 24, da poter contattare ogni volta che si ha necessità. Il proprietario potrà richiedere anche di inserire all’interno della polizza la possibilità di coprire spese per interventi chirurgici oppure spese per esami o visite veterinarie di qualsiasi tipo. Ci sono anche rc per animali che possono rimborsare delle cifre spese per poter pagare corsi di rieducazione per animali aggressivi. Insomma, come si è visto, proteggere il proprio amico a quattro zampe può comportare una serie di vantaggi non solo per la sua salute, ma anche di tipo economico.

Per maggiori dettagli visita la nostra sezione per mettere al sicuro i nostri amici domestici, assicurazione cane e gatto.

Video